Io sto con Gioacchino Genchi

21 marzo 2009

“Quel fresco profumo di libertà…”

Filed under: Gioacchino Genchi — iostocongenchi @ 16:10

“Saluto la candidatura di Luigi de Magistris che riscatterà tutti noi contro le ingiustizie e la sicumera e l’impunitá … dei potenti.

Mi é dispiaciuto non poter essere lí con voi questa sera perché avrei voluto festeggiare, abbracciare Luigi, abbracciare tutti voi e tutti quanti ci siete stati vicino e ci siete vicino in un momento così difficile per la nostra vita, per la nostra carriera e per l´Italia.

Il conforto, l´aiuto e l´amicizia di Salvatore Borsellino, l´illuminazione che il grande Paolo ci dá dall´alto dei cieli ci aiuterá a superare questo momento.

Non abbiamo niente da temere. Abbiamo la coscienza a posto ed abbiamo anche le carte a posto. Ci stanno rivoltando come un calzino, ci perquisiscono e ci aggrediscono. Alla procura di Roma trovano sponda tutti ed é notizia di qualche ora fa che persino il senatore Pittelli mi ha denunciato alla procura di Roma sperando di potersi togliere qualche sassolino dalla scarpa e forse di guadagnare qualche cliente in più visto che io oltre a occuparmi del senatore Pittelli indagato di fatti gravissimi mi occupo di tutti i suoi clienti che sono responsabili di omicidi e di stragi nella Calabria. Sicuramente qualcun´altro che non era cliente suo avendo saputo che lui mi ha denunziato correrá al suo studio per farsi difendere.

La forza di tanti giovani, il coraggio e l´aiuto della mia famiglia e dei miei amici, di migliaia e migliaia di ragazzi che mi scrivono da tutte le parti d´Italia, degli insegnanti, dei presidi, dei magistrati, dei colleghi della Polizia, dei colleghi dell´Arma dei Carabinieri, mi danno sostegno a portare avanti quello che ho fatto per tanti e tanti anni in silenzio e che adesso sono costretto a fare alzando la voce e puntando i piedi.  Sto rientrando in questo momento da Catanzaro, sono arrivato a Palermo,  sto andando alla manifestazione di Marco Travaglio che si terrá questa sera a Palermo. Vengo da una riunione con personale dell´Arma dei Carabinieri, ufficiali dell´Arma dei Carabinieri e del R.o.s. di Catanzaro con i quali abbiamo lavorato e stiamo lavorando in importanti indagini. L´abbraccio di questi ufficiali, l´abbraccio di quei carabinieri è per me un ulteriore momento di grande riscatto e di grande solidarietà.

Lo Stato è con noi, la giustizia è con noi,  la verità è con noi. Gli altri sono solo degli impostori”.

Fano 17 marzo 2009 – Intervento telefonico di Gioacchino Genchi all’incontro intitolato “Quel fresco profumo di libertà…”

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: