Io sto con Gioacchino Genchi

21 maggio 2009

Tacchini, capponi ed il discorso del “bivacco”. A quando l’abolizione del Parlamento?

Filed under: Gioacchino Genchi — iostocongenchi @ 19:17

Berlusconi ha dapprima trasformato il Parlamento in un cortile con i pennuti a fecondazione artificiale, nelle incubatrici di partito. Ora chiede ai suoi “tacchini” ed ai suoi “capponi” di anticipare il Natale .… Si vede, forse, che la rivolta del “cortile” è già iniziata.

Nessun problema: ci sarà qualche D’Alema, qualche Veltroni o qualche Rutelli del centrosinistra a dargli una mano…

Vi ricordate il discorso del “bivacco” di Mussolini in Parlamento del 16-11-1922?… Non vedete alcune analogie con l’intervento di oggi in Confindustria?

“…io potevo castigare tutti coloro che hanno diffamato e tentato di infangare il Fascismo. Potevo fare di quest’aula sorda e grigia un bivacco di manipoli: potevo sprangare il Parlamento e costituire un Governo esclusivamente di fascisti. Potevo: ma non ho, almeno in questo primo tempo, voluto.”

Gioacchino Genchi

Annunci

1 commento »

  1. ……..Le analogie sono evidenti!!!!!!!!!!!!di questo gli italiani non hanno paura?Hanno paura solo degli extracomunitari.. Italia sveglia!!!!!!!!!!!!!

    Commento di UPUPA — 22 maggio 2009 @ 08:35 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: